Consigli ricette

stampa la pagina

L'aragosta blu

L’aragosta è un crostaceo di medie dimensioni con il corpo rivestito da una spessa corazza che ne costituisce l’esoscheletro e cha ha una tipica colorazione rosso violacea con macchie più chiare.

Eppure sono stati ritrovati alcuni esemplari di aragoste con una corazza blu scuro, fenomeno rarissimo della grandezza di un caso su due milioni.

La singolare colorazione sembra dipendere da una particolare proteina che si lega alle molecole di astaxantina, la sostanza responsabile della tinta tipica della maggior parte delle aragoste. Quando questa proteina è in eccesso, il composto che si forma assorbe la luce di colore rosso lasciando la corazza di questi crostacei di un blu brillante.

Ma non aspettatevi di trovare un’aragosta blu sulle vostre tavole: oltre alla rarità degli esemplari, la colorazione tende a svanire con la cottura del crostaceo, dato che il calore determina la rottura del legame proteico responsabile del fenomeno e l’aragosta torna ad essere del caratteristico arancione acceso.


Il gigante supermercati