stampa la pagina

Le visite da fare




La coda, gli occhi, le orecchie, le unghie e il cuore: il gatto va controllato quotidianamente e ispezionato con cura per assicurarsi che non abbia fastidi. I controlli di routine dal veterinario fugheranno ogni dubbio. Ma, a volte, ci capiterà di dover chiedere un consulto se alcuni atteggiamenti ci preoccupano. Ecco quando è preferibile rivolgersi al medico.
Se ci rendiamo conto che il micio è fiacco, infiammato, dolorante, con gli occhi che lacrimano o  se ha il naso secco con croste o gocciolamento. Pelo spento, forfora o zone senza peli, pelle arrossata o con croste, prurito o calo di appetito sono tutti fattori che devono indurci a chiamare un esperto. Meglio tenere sott’occhio anche eventuali alterazioni nel bere: se beve troppo o troppo poco o se cambia le sue abitudini preferendo il latte, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Noteremo facilmente cambiamenti nel fisico: se perde peso, ingrassa troppo o assume una forma insolita (ad esempio se il suo addome sembra una pera).
E ancora, se diventa letargico, se si nasconde anche in assenza di veri e propri fattori di disturbo, se diventa freddo e distaccato con persone e animali con cui solitamente intrattiene un buon rapporto. Se, insomma, preferisce stare solo e si spaventa o soffia quando ci avviciniamo non avendolo mai fatto prima. Se fa fatica ad alzarsi, cammina zoppicando, si lamenta, si mostra disorientato e confuso o perde l’equilibrio. Faccia e muso sono sempre puliti perciò è bene allarmarsi se sbava, si graffia la faccia o mangia con difficoltà, magari da un solo lato. Se tossisce, starnutisce, ansima e respira faticosamente. Infine se ha diarrea, costipazione o difficoltà a urinare. Condizione, quest’ultima, che per i gatti maschi rappresenta una vera e propria emergenza.
Denti e gengive, infine, non vanno trascurati. Sarà lo stesso veterinario a controllare che tutto vada bene durante i controlli ma per non compromettere lo stato di salute del micio è preferibile occuparsi quotidianamente dell’igiene dentale, utilizzando spazzolini e dentifrici specifici.
 




Indietro
Il gigante supermercati
tutte le news