stampa la pagina

Adozione: dal canile alla casa



Spalancare la porta non basta. Il passaggio dal canile alla nuova casa è sempre un momento molto delicato per il cucciolo che, all’inizio, si sentirà spaesato e senza punti di riferimento. È necessario, quindi, dargli il tempo di abituarsi. E solo un ambiente accogliente e familiare potrà aiutarlo a sentirsi davvero a casa. Le prime settimane, e ancor più le prime 24 ore, sono fondamentali: bisogna lasciarlo libero di avventurarsi per scoprire i “nuovi spazi”, senza esagerare con le attenzioni ma neppure permettergli di farla franca se tiene un cattivo comportamento. I cuccioli provenienti dai canili, infatti, hanno spesso alle spalle storie di abbandono e maltrattamento, ma mai fargliele passare tutte lisce solo perché si teme di ferirli. Anche gli animali abbandonati vanno educati ed addestrati con regole ferree.
È indispensabile seguirlo con impegno, dunque, soprattutto nelle ore successive al suo arrivo per aiutarlo a sistemarsi. Ma facciamo un passo indietro: già il viaggio in auto dovrà essere organizzato con cura. Il trasporto, preferibilmente nelle ore più fresche della giornata, è bene che avvenga in una apposita gabbia. Dopo avergli aperto le porte della sua nuova casa, è importante accertarsi che faccia, se necessario, i suoi bisogni non dimenticandosi di lodarlo se ciò accade. Successivamente sarà utile mostrargli uno spazio tranquillo che il cucciolo riconoscerà come un angolo in cui rifugiarsi per starsene in pace. Non dovranno mai mancare: acqua fresca, premi in cibo e giocattoli da lasciare nella “tana” prescelta per trasmettergli l’idea di un posto accogliente e sicuro. I giochi lo distrarranno, impedendogli di ritrovarsi a tu per tu con odori e ambienti ancora sconosciuti in grado di fargli perdere l’orientamento. Stabilire orari fissi per i pasti e i bisogni lo aiuteranno a sviluppare una certa regolarità. Nessun timore se, all’inizio, di notte piange o si lamenta. Solo per i primi tempi, però, è meglio tenerlo nelle vicinanze: non si sentirà solo e angosciato.
 




Indietro
Il gigante supermercati
tutte le news