Consigli ricette

PRODOTTI IL GIGANTE > RICETTE > I CONSIGLI DELLO CHEF > CONSIGLIO SCELTO >

stampa la pagina

Bon ton in spiaggia

Ebbene si, anche la spiaggia ha il suo bon ton che mette a dura prova i frequentatori poco attenti.
Ecco alcune indicazioni all’insegna della discrezione, della tolleranza e della convivenza pacifica con i vicini. Perché anche al mare non bisogna dimenticare le buone maniere.

L'ABBIGLIAMENTO
Da evitare abiti sgargianti e tanga da ballerina brasiliana, gioielli vistosi e trucco appariscente. Per gli uomini, no a costumi troppo aderenti. Sareste fuori luogo soprattutto in presenza di bambini e anziani.
Arrivate in spiaggia possibilmente con il costume già indossato. In alternativa, scegliete la cabina come luogo per cambiarvi. Sono infatti banditi performance ed esibizionismi vari, più adatti all’atmosfera intima di casa propria. Da evitare anche il giro in costume lontano dalla spiaggia, per andare a prendere ad esempio il giornale o la pizzetta. In questo caso, il costume va coperto con il pareo e la maglietta.
Topless si o no? Il topless è ammesso solo quando si prende il sole sdraiati, quando ci si alza, il pezzo di sopra deve infatti tornare al suo posto. Rispettiamo chi non gradisce vedere le nudità altrui.
Gli occhiali E’ consigliabile toglierli quando ci si presenta e in occasione di conversazioni piuttosto lunghe.

RUMORI
La notevole affluenza in spiaggia soprattutto in certi mesi può obbligare ad un’intimità forzata con i vicini di ombrellone. Per non disturbarsi a vicenda, è bene  tenere i cellulari con vibrazione o suonerie basse, la musica solo in cuffia e i toni di voce ridotti durante le conversazioni.
Anche con i bambini si dovrebbero seguire pochi semplici regole, evitando urla selvagge, lanci di sabbia o spruzzi di acqua ovunque e giochi eccessivamente rumorosi. Se poi i figli dovessero fare capricci apparentemente inconsolabili, portateli a fare una passeggiata sul bagnasciuga, evitando sgridate e sculacciate da show.
Giochi da spiaggia: scegliete una zona tranquilla e piuttosto isolata: giocare a ping pong, a palla o a racchettoni non è particolarmente rumoroso, ma ricordatevi che potrebbe esserci qualcuno che non apprezza particolarmente o che non gradisce passeggiare sul bagnasciuga e ritrovarsi improvvisamente in mezzo ad una partita.
Anche i giochi in acqua andrebbero praticati nel pieno rispetto delle persone che vi circondano, soprattutto se sono bambini e anziani. Entrate con discrezione, guardate intorno chi è presente e cercate di giocare in uno spazio delimitato.

Se sono gli altri a non rispettare le buone maniere?
Fate le vostre richieste in maniera discreta e con il sorriso sulle labbra. Certo può essere imbarazzante chiedere alla vicina in topless di coprirsi, ma potete sempre pretendere con gentilezza di tenere il volume del cellulare o della radio bassi e il tono della conversazione ridotto.


Il gigante supermercati
tutte le news