Consigli ricette

PRODOTTI IL GIGANTE > RICETTE > I CONSIGLI DELLO CHEF > CONSIGLIO SCELTO >

stampa la pagina

Uova che bontà: mille modi per cucinarle

Se pensavate che cucinare un uovo fosse semplice e facile, stupitevi leggendo quante modalità esistono per prepararlo e quante indicazioni da seguire! Una raccomandazione prima di iniziare: utilizzate sempre uova freschissime, soprattutto dove è prevista una cottura breve.

CON GUSCIO
ALLA COQUE
Immergete delicatamente le uova nel pentolino con acqua bollente e lasciate cuocere per circa 3 minuti, togliete poi dal fuoco e lasciate in acqua calda per altri 3 o 4 minuti. Estraete le uova con la schiumarola o un cucchiaio e servite subito nell’apposito portauova. Da mangiare subito. Presentazione: tuorlo tiepido e albume parzialmente rappreso. Abbinamento: ottime con asparagi o ketchup.
BAZZOTTE O MOLLETTE
Immergete le uova in un pentolino con acqua bollente e fate cuocere altri 5 minuti dal momento dell’ebollizione. Appena tolte dal fuoco, mettetele in acqua fredda per fermare la cottura, poi sgusciatele con attenzione senza rovinare l’albume. Presentazione: il tuorlo ha consistenza morbida e semiliquida; l’albume è rappreso ma non troppo duro. Abbinamento: ottime con funghi, spinaci, al pomodoro o senape aromatica.
SODE Salate l’acqua per evitare la rottura del guscio, portate a bollore e immergete le uova con delicatezza; fate cuocere a fuoco vivace per 8 minuti. Se preferite uova molto sode, prolungate la cottura fino a massimo 10 minuti. Scolatele, passatele sotto l’acqua fredda e sbucciatele. Presentazione: tuorlo e albume ben sodi. Abbinamenti tra i più svariati: al curry, con pomodori e acciughe, con salmone, con gamberetti. Ottime anche servite fredde in insalata tagliate a fettine. Il consiglio in più: il tuorlo può assumere una colorazione poco invitante tendente al verde-grigio. Nulla di cui preoccuparsi poiché questo è il risultato di un innocuo composto di zolfo e ferro che si forma per azione del calore quando la cottura è troppo prolungata.

UOVA SENZA GUSCIO E NON SBATTUTE
AFFOGATE O IN CAMICIA
Private delicatamente l’uovo del guscio e versatelo temporaneamente in una ciotolina, facendo attenzione a mantenere il tuorlo intero. Mettete sul fuoco una pentola larga e bassa contenente acqua salata e acidulata con due cucchiai di vino bianco e portate a leggere ebollizione. Tuffate l’uovo in acqua e abbassate la fiamma. La cottura deve avere una durata di circa 3 minuti, fino a che l’albume sarà diventato bianco opaco. L’aceto contribuirà a rassodare l’uovo. Togliete le uova dalla pentola con una ramina e passatele velocemente sotto acqua fredda sia per togliere il sapore di aceto sia per bloccare la cottura. Pareggiate i bordi aiutandovi con un coltellino. per cuocere diverse uova nelle stesso recipiente, badate che non si sovrappongano. Presentazione: tuorlo morbido e ricoperto dall’albume sodo. Abbinamenti: ottime con formaggio, carciofi e asparagi. Servite semplici su crostoni.
AL TEGAMINO
Mettete una noce di burro in un tegame e lasciate sciogliere, giusto il tempo di farlo allargare. Rompete un uovo in un piattino, fatelo scivolare direttamente in pentola e lasciate cuocere a fuoco lento. L’albume si dovrà presentare coagulato, bianchissimo, non bruciacchiato ai bordi e senza bollicine. Il tuorlo dovrà restare intero ma fluido e morbido. Salate poco prima del termine della cottura.
IN COCOTTE
Prendete delle cocotte in ceramica del diametro di 6-7 cm e altezza di circa 4 cm. Imburratele e sgusciatevi le uova, facendo attenzione a non rompere i tuorli. Salate, pepate e insaporite con grana o parmigiano grattugiato. Immergete le cocotte in una pentola larga (per facilitare poi l’estrazione) con acqua calda che arriva a metà dei piccoli contenitori. Fate sobbollire per 5 / 6 minuti. Presentazione: l’albume si è rappreso e il tuorlo è fluido e tiepido.
FRITTE
Sgusciate le uova in un piattino e salate. In un padellino versate un filo di olio e, quando ben caldo, fate scivolare le uova. Con una paletta raccogliete subito l’albume intorno al tuorlo in modo da dare alla preparazione una forma tondeggiante. L’albume dovrà risultare leggermente dorato e il tuorlo morbido. Togliete dal fuoco, sgocciolate delicatamente le uova su un piatto e portate subito in tavola. Potete insaporire con paprika dolce e accompagnare con fette di pane. Abbinamento: burro, pancetta, cipolle.

UOVA SENZA GUSCIO SBATTUTE
STRAPAZZATE
Sbattete le uova con la frusta, salate, pepate e versate il tutto in un sauteuse o in una padella con fondo ben imburrato. Mettete a cuocere su fuoco dolce, mescolando con una spatola di legno. La preparazione è pronta quando il composto raggiunge una consistenza cremosa. Potete aggiungere una noce di burro e amalgamare bene. Da servire caldo. Per rendere la ricetta bella morbida, all’inizio della preparazione tenete da parte un cucchiaio di composto di uova sbattute da versare a fine cottura. abbinamento: carciofi, tartufo, spinaci, fontina.


Il gigante supermercati
tutte le news