Consigli ricette

PRODOTTI IL GIGANTE > RICETTE > I CONSIGLI DELLO CHEF > CONSIGLIO SCELTO >

stampa la pagina

Come legare l'arrosto

Procuratevi del filo bianco da cucina che servirà per mantenere la forma della carne, ottenere una cottura uniforme e fermare gli aromi.

Ponete il pezzo di carne su un tagliere, eliminane con il coltello le tracce di grasso e con il filo fate una prima legatura  nel senso della lunghezza. Procedete poi con la seconda legatura nel senso della larghezza, come per annodare il fiocco di un pacco regalo. Tirate il lato lungo del filo verso l’alto e, girandolo attorno alle dita, formate un’asola che dovrete mantenere bene aperta. Fate girare il filo attorno ad essa, passatelo sotto la carne e ricongiungetelo con l’asola facendolo passare al suo interno. Uscite dall’asola e lasciatela andare. Tenendo ferma la carne con una mano, tirate il filo e stringetelo bene. Posizionate il filo al centro dell’arrosto per iniziare un nuovo giro. Ripetete le operazioni precedenti, eseguendo tante legature parallele alla prima, annodandole una ad una con una distanza simile all'altezza delle fette da tagliare.

Alla fine, per fermare il filo, introducetelo nell’asola iniziale che avete lasciato andare, ricongiungete i due capi e annodateli per bene.

A questo punto potete infilare le erbe aromatiche, quali rosmarino e salvia, sotto la legatura che le terrà ben ferme durante la cottura.


Il gigante supermercati
tutte le news